My September in shots

Eccoci giunti alla fine del mese e all'appuntamento 
con l'iniziativa organizzata da Eugenia.
Ognuna delle partecipanti racconta le proprie giornate attraverso uno scatto.


Questo è il mio Settembre,
mese in cui sono nata, quello che preferisco tra tutti...
Mese durante il quale amo fare lunghe passeggiate nella natura
per cogliere i cambiamenti che la stagione entrante porta con sé...


1- Ultima domenica al mare!


2 - Mattinata ai giardinetti


3 - Gerbera raccolta in giardino


4 - Chiocciola


5 - Tramonto


6 - Al lavoro per il "Double Color"


7 - L'autunno si avvicina


8 - Tenero incontro


9 - Seppie con patate e piselli


10 - Oggi è una bella giornata


11 - Le ultime palme seminate dalla Cumpagnia d'a Parmura stanno nascendo


12 - Da che parte vado?


13 - Nuvole



14 - Giochi di luce tra le foglie


15 - Oggi avrei voglia di volare via!


16 - Inizia la scuola... Che emozione!


17 - Casette per uccellini


18 - Oggi compio gli anni, 
Jacopo ha voluto mettere le candeline avanzate al suo compleanno
sulla mia torta... Peccato che i miei non siano solo 7!!!


19 - Lavorando per "12 Fiabe in cerca d'autore"


20 - Ancora nuvole


21 - Camminando verso la luce


22 - Canne al vento


23 - Le mie melagrane hanno cambiato colore


24 - Girasole ormai secco


25 - Claude Monet


26 - Platani


27 - Altre nuvole!


28 - Sabato pomeriggio alla fattoria didattica... Io adooooro gli asini!


29 - Piove


30 - Oggi avevo voglia di giocare con la carta... Questo è il risultato!


Ora che avete visto My September in shots 
non siete curiose di vedere anche quello delle altre partecipanti? Sìì? 
Allora eccovi l'elenco completo:



Buon divertimento!

Silvia

12 fiabe in cerca d'autore - Il Piccolo Principe

E' il 21 settembre, sono le 12.00 è ora che questo magico creative party inizi! 

Festeggiamo insieme il compleanno della cara amica Bogomilla 
e diamo il via a questa iniziativa da lei ideata. 

Io e le altre partecipanti al contest vi terremo compagnia per ben 12 mesi
mostrandovi ogni 3° sabato del mese una carrellata di progetti ispirati alle fiabe
questo mese la favola scelta è: 

"Il Piccolo Principe" 
di Antoine De Saint-Exupéry

Bogomilla non poteva fare scelta migliore per iniziare! La conoscete la storia? 
E' un poetico racconto che affronta temi come il senso della vita 
e il significato dell'amore e dell'amicizia.

E' una delle fiabe che preferisco e anche se i miei bimbi sono ancora piccoli per apprezzarla appieno, ogni tanto quando li metto a letto mi piace leggergliene un capitolo, dunque quando pensavo a cosa realizzare su questo tema la prima cosa che mi è venuta in mente è stato un comodino, sul quale appoggiare il libro prima che si addormentino...


Comodino decorato
Tavolino da notte 



Allora ecco apparire sul piano del tavolino da notte 
il piccolo principe sull'asteroide B-612:


Asteroide B-612
Il Piccolo Principe sull'asteroide B-612


E il segreto svelato al piccolo principe dalla volpe che addomesticò:


Tavolino da notte decorato a mano



Come il piccolo principe bisognerebbe ripetere questa frase per ricordarsene...




"Che si tratti di una casa, delle stelle o del deserto, 
quello che fa la loro bellezza è invisibile."

Antoine de Saint-Exupéry


Tavolino da notte decorato a mano


Vi piace l'idea? L'ho realizzata così: ho sbiancato il piano di questo tavolino, dalle gambe in ferro battuto, con la chalk paint casalinga ( una parte di gesso scagliola ogni 4 di smalto all'acqua), ho scartavetrato un po' gli spigoli e i bordi, ho trasferito il disegno originale dell'autore e la frase con la carta grafite, ho dipinto il disegno con colori acrilici molto diluiti per ottenere l'effetto acquerello dell'illustrazione originale, ho ripassato i contorni e la scritta con un pennarello sottile indelebile ed infine ho passato due mani di vernice trasparente opaca per proteggere il tutto.





Ed ora correte a vedere tutti i progetti delle altre partecipanti!


ALESSANDRA
ANTONELLA
http://dyljewels.blogspot.it
http://www.madeinbottega.com/2013/09/albero-decorativo-rose.html
ELENA B.http://serendipityofficinadelleidee.blogspot.it
ELENA G.http://www.blog-toussimplement.com/
ELENA V.http://magicbusmodena.blogspot.it/
EMANUELAwww.my-littleinspirations.blogspot.it
EUGENIAhttp://my-new-old-life.blogspot.it/
FRAhttp://divagazioniantistress.blogspot.it/
GIUhttp://hobbyshabbyshock.blogspot.it/
ILARIAhttp://labandedesfaineantes.blogspot.it/
LISAhttp://miepiccolecose.blogspot.it
LUCIAhttp://luci-artecreativa.blogspot.com 
MANUELAwww.myroseinitaly.com
MIRTIAhttps://www.facebook.com/ComeDIncantoHandmade?ref=ts&fref=ts
MONICAhttp://homely-monica.blogspot.it/
MIRO'http://3gufettisulcomo.blogspot.it/
ROSYhttp://rosamerliza.blogspot.it/
SERENAhttp://fantasyjewellery1.blogspot.it/
SILVIA P.http://silviamapetitemaison.blogspot.it/
SILVIA B.http://silviaefamilydeco.blogspot.it/
SILVIA F.http://shabbychiclife-silvia.blogspot.it/
SONIA E LILIANAhttp://anordicheart.blogspot.it
SARAhttp://mesobjetsdecharme.blogspot.it
VIVIANAhttp://chincaglierie-fronzoli.blogspot.it/
SARA http://handmadebysara.blogspot.it/


Ringrazio tutte le amiche che mi hanno lasciato un commento o che si sono unite ai miei followers nelle scorse settimane, mi scuso per non aver risposto a tutte o per non essere passata a trovarvi, prometto di farlo al più presto!

Buon fine settimana!

Silvia


Double Color - Bianco e Nero - Profumatore modello Audrey

Eccoci giunti al primo appuntamento con il Double Color, la bella iniziativa ideata da Sofia del blog Pensieri Romantici, che vi terrà compagnia ogni 2° lunedì del mese, da oggi sino a luglio 2014. Tutti i mesi ognuna delle partecipanti pubblicherà un tutorial, il tema sarà una coppia di colori scelta a turno da noi. Da brava padrona di casa inizia proprio Sofia con l'accoppiata:

Bianco & Nero

Ed ecco il tutorial a tema realizzato da Ma Petite Maison:

"Profumatore alla lavanda modello Audrey Hepburn"


Profumatori alla lavanda
Profumatore alla lavanda a forma di abito

Quando ho saputo che i colori da usare erano il bianco e nero mi è subito venuto in mente questo progetto che volevo realizzare da tempo ma che per diversi motivi non avevo ancora iniziato... Ecco l'occasione giusta, mi son detta! L'ispirazione me l'hanno data le foto delle dive del cinema del passato, prima fra tutte Audrey Hepburn, bella ed elegantissima in quegli abiti neri... Indimenticabile quello indossato dall'attrice in Colazione da Tiffany, ma a farmi scoccare la scintilla in realtà è stato questo:



E da questa foto sono partita a realizzare il mio profumatore a forma di abito. 

MATERIALE NECCESSARIO:
  • Tessuto nero, possibilmente che non si sfilacci.
  • Due cerchi di tulle bianchi, quelli riciclati dalle bomboniere vanno benissimo!
  • Nastrino bianco
  • Cartamodello scaricabile QUI 
  • Fiori di lavanda essiccati 
  • Forbici
  • Filo bianco/nero
  • Macchina da cucire ( volendo si può anche cucire a mano!)



Una volta che avete stampato e ritagliato il cartamodello, appuntatelo sul tessuto messo doppio col lato diritto all'interno. Dopodiché segnate i margini per le cuciture a 0,5 cm solo sui lati e tagliate, lasciando scollo e fondo dell'abitino senza orli come vedete nelle immagini qui sotto.





Ora eliminate il cartamodello, riappuntate insieme i due strati di tessuto con gli spilli e cucite sui due lati, partendo dalle spalle sino all'orlo, a 0,5 cm dal bordo, se non siete esperte con la macchina da cucire potete segnarvi le linee di cucitura prima di togliere il cartamodello!

Piegate uno dei due cerchi di tulle sino ad ottenere una sorta di triangolo come vedete qui:



Realizzate un sacchettino per la lavanda piegando in due l'altro cerchio di tulle, cucendo a zig zag sui due lati e tagliando l'eccedenza di tessuto:



Inserite il sacchetto all'interno dello spicchio e unite il tutto cucendo a zig zag in modo da chiuderlo bene!



Incidete i margini di cucitura dell'abito nelle curve e tagliate gli spigoli delle maniche. Rivoltate al diritto il vestito, stiratelo, inseritevi il profumatore alla lavanda e fissatelo in vita con qualche punto cucito a mano che poi maschererete con il nastrino.



Realizzate se volete una piccola gruccia con del fil di ferro sottile per appenderlo.


Profumatore alla lavanda a forma di abito


Ecco pronto il vostro elegantissimo profumatore alla lavanda!


Non dimenticate di andare a trovare anche le altre bravissime creative che partecipano al

DOUBLE COLOR


Antonella: quadretto in feltro
Bogomilla: body bimbo con il papillon
Elena: cerchietto bimba con coccarda
Emanuela:
Eugenia: pannello finta lavagna
Lisa: bacheca porta gioielli
Maria Grazia: fuoriporta shabby
Sofia: scatola decorata
Sonia e Liliana: stampa su cartoncino nero
Silvia (Ma Petite Maison): profumatore modello Audrey Hepburn
Silvia (Shabby Chic Joy): lavagna shabby chic
Silvia (Shabby Chic Life): pannello shabby con scritta stencil

A presto con altre interessanti iniziative!


Silvia

Double Color

Buon giorno care lettrici... e lettori, 
anche se in netta minoranza e meno attivi ci sono anche loro!
Da qualche tempo sulla mia sidebar fa bella mostra di sé un logo con la scritta: 
"Double Color" 
L'avevate notato? Siete curiosi di sapere di cosa si tratta? Sìì? 
E allora leggete il seguito...


Il progetto nasce da un'idea di Sofia del blog Pensieri Romantici
e quindi mi sembra giusto lasciar descrivere il progetto a lei, ecco come ce lo presenta:


Voglia di creare, di giocare con i colori e con le amiche, di condividere...questo è Double Color!
Un gruppo di bloggers creative a 360° che ogni mese, il 2° lunedì da settembre 2013 a luglio 2014, vi presenterà dei lavori con rispettivo tutorial. Lavori in cui si useranno pennelli, immagini, stoffe....ognuna darà sfogo alla propria fantasia!
Il comune denominatore di ogni mese sarà una coppia di colori, da qui il nome del gruppo
  Double Color,  scelta a turno dalle partecipanti.
Il gruppo non ha alcuno scopo di lucro, l'unico scopo è quello di divertirsi e di condividere con voi le nostre idee :-)
Spero che ci seguirete con piacere ed entusiasmo!
Chi sono le creative del gruppo?
 Antonella   made in bottega  
  Bogomilla  bogomilla hopp kids 
 Elena  magic bus   
Eugenia  my old new life  
Giulia  briciole e puntini    
Sonia e Liliana  a nordic heart
               Silvia  ma petite maison            
                  Silvia  shabby chic joy                
 Silvia  shabby chic life 



Interessante vero?
ed allora stay tuned!
Vi aspettiamo lunedì 9 settembre
con la prima accoppiata di colori...
Volete sapere qual'è?
Tornate lunedì!

Bisous

Silvia

Back to school! Freehand machine embroidery

In merchandising con la frase "Back to school" si definisce il periodo, generalmente nel mese di agosto, in cui gli studenti e i loro genitori provvedono ad acquistare forniture e abbigliamento in preparazione del prossimo anno scolastico e anche a Ma Petite Maison si è compiuto il rito del back to school shopping.

Abbiamo comprato tutto il necessario per lo studente di casa che frequenterà la seconda classe alle primarie, ma anche tutto ciò che servirà al piccolo, che con grande emozione, inizierà la scuola dell'infanzia... Avrei voluto preparagli io molte delle cose che gli serviranno, ma influenzato dalle scelte del fratello maggiore a preferito avere zainetto e bavaglini di Spider Man!

L'unica cosa che sono riuscita a confezionargli con le mie mani è la busta porta bavaglino e naturalmente non ho resistito a personalizzargliela con un' applique ricamata con la tecnica del freehand machine embroidery ovvero il ricamo a macchina a mano libera!


Frehand machine embroidery
Freehand machine embroidery - Porta bavaglino


Molte di voi mi hanno chiesto informazioni o suggerimenti su questa tecnica, molto famosa in Inghilterra, che trasforma l'ago della macchina da cucire in una sorta di matita con la quale "disegnare" liberamente sul tessuto ottenendo proprio l'effetto di una bozza fatta a matita, dalle linee irregolari e spontanee.

Io, come vi ho già detto, non sono un'esperta in materia, ma voglio condividere con voi le scoperte che faccio sperimentando, dandovi qualche piccolo suggerimento per la riuscita dei vostri lavori.

Inizio col fare una lista delle cose che vi serviranno per provare questa tecnica:
  • MACCHINA DA CUCIRE - Va bene di qualsiasi tipo, l'importante è che vi dia la possibilità di abbassare i dentini di trasporto della stoffa, quelli che si trovano sotto l'ago per intenderci. Io regolo al minimo anche la pressione del piedino sul tessuto, in modo da farlo scorrere ancor più liberamente a 360°, di solito in tutte le macchine da cucire vi è una rotella graduata per effettuare questa regolazione, comunque consultate il manuale d'istruzioni della vostra macchina per sapere quali leve, tasti o rotelle usare.
  • PIEDINO DA FREEMOTION - L'uso di questo piedino è facoltativo, come vedrete dalle foto io non lo uso, ma contribuisce a dare stabilità al lavoro e soprattutto a salvarvi le dita!
  • TELAIO IN LEGNO - Di 20 cm di diametro, che è la misura più versatile per eseguire la maggior parte dei lavori, ma vi potrebbe essere utile averne anche uno di 10 cm per i ricami più piccoli. In alcuni casi si può farne a meno però in questo caso vi consiglio di rinforzare il tessuto di base con la telina stabilizzatrice (interfacing), così non si arriccerà mentre ricamate. ( Questa è per te Eugenia!) Naturalmente vanno bene anche quelli in plastica appositi per macchine da ricamo.
  • ROCCHETTI DI FILO - In poliestere di diversi colori per ricamare.
  • FORBICI DA SARTA - Da usare solo per il tessuto per non rovinarne il taglio, vi serviranno anche per tagliare le sagome di tessuto da applicare!
  • TESSUTI - Vanno bene anche i ritagli, di vari colori e fantasie per realizzare le vostre applicazioni.
  • TESSUTI PER LO SFONDO - Di spessore medio/pesante e in fibre naturali come il cotone, il lino o la lana, che contribuiranno a dare stabilità alla base del lavoro.
  • BOTTONI - O altri piccoli ninnoli da applicare al lavoro per dargli un tocco in più.
  • CARTAMODELLI - Potete trovarne di già pronti, ma anche disegnarli da voi come faccio io.




Dopo esservi procurate il materiale potete procedere con il lavoro, innanzi tutto dovete montare il tessuto sul telaio come vedete nella figura e cioè allentando leggermente la vite dell'anello esterno, appoggiarci sopra la stoffa, con il diritto verso l'alto e poi inserirvi dentro il cerchio più piccolo, stringere la vite e tirare il tessuto tutt'intorno al telaio in modo da tenderlo bene. Io ho eseguito il ricamo dopo aver tagliato la stoffa per la busta porta bavaglino e quindi da un lato non arrivava al telaio... Voi non fatelo! Più il tessuto è teso e meno si arriccia!!!

Ora abbassati i dentini del sistema di trasporto, inserito il piedino da freemotion o rimosso il tradizionale, inserita nel telaio o rinforzata con la telina la stoffa di base potete iniziare a disegnare sulla stoffa, ricamando scritte o sagome di stoffa applicate precedentemente alla base con l'apposita carta termoadesiva per applique.




Tutti questi suggerimenti e molti altri potete trovarli nel libro " Freehand Machine Embroidery  Learning to draw with your sewing machine" di Poppy Treffry potete vedere anche un suo video su questa tecnica su You Tube dove ne troverete molti altri sullo stesso argomento.

Sperando di esservi stata utile vi auguro buon lavoro!

A prestissimo con tante belle novità e iniziative...


Silvia