Buon Natale!

Piccoli doni fatti con il cuore e incartati con cura
sono pronti per essere scambiati.




Candele accese,
profumo di cibo,
la tavola apparecchiata con ricercatezza,
un centrotavola naturale,
il menù scelto in base ai gusti della famiglia.





Pochi attimi rubati agli ultimi preparativi
per augurarvi un felice Natale
con affetto.


Silvia

Christmas Cuttings - tutorial

Penso che per augurare un Felice Natale a qualcuno a cui teniamo, invece di un sbrigativo sms, sia più bello scrivere il nostro messaggio su un biglietto e magari realizzarlo personalmente, a questo scopo quest'anno ho utilizzato la tecnica della paper cut o carta intagliata...


Biglietto Natalizio - Paper cut


Per realizzare questo progetto ho utilizzato del cartoncino verde e bianco da 160g/m2, un righello, una matita, una gomma, un cutter,  forbici normali e a zig zag, una foratrice per carta, un nastrino e la cutting mat come base per l'intaglio... In alternativa si può benissimo usare un tagliere da cucina.


Materiale per paper cutting


Le immagini da intagliare le ho prese da un allegato di un vecchio numero di Casamia n.34 (dicembre 2000), ma se ne trovano parecchie anche on line cercando Paper cutting o Kirigami schemi, eccone alcune che potete utilizzare...

Per prima cosa ho ritagliato un rettangolo di cartoncino verde di cm 11,4 per 22,4  rifinendo uno dei due lati  corti con le forbici a zig zag, a 4 cm da questo lato aiutandomi con un righello ho creato un piega e ho fatto due fori equidistanti dal centro per  il nastrino.



  

Dopo di ché ho ritagliato un rettangolo di cm 11 per 18 nel cartoncino bianco, l'ho inserito all'interno di quello verde e ho segnato con la matita il punto in cui fare i fori.







 A questo punto ho riportato sul cartoncino bianco l'immagine scelta... Potete usare la carta grafite o più semplicemente attaccare i fogli a una finestra e ricalcarla controluce o crearvi un tavolo luminoso mettendo una lampada sotto un tavolo di cristallo se lo avete.





Ora armati di cutter e tanta pazienza s'intaglia l'immagine cercando di essere più precisi possibile, aiutandosi nei tratti lunghi e dritti con il righello e procedendo a piccole sezioni nelle curve del disegno.
Una volta terminato l'intaglio con molta delicatezza si cancellano i segni di matita ancora visibili, si inserisce il cartoncino bianco all'interno di quello verde e si uniscono con un nastrino... Il biglietto è pronto!




In questi giorni di festa il tempo sembra essersi dimezzato, ho sempre un sacco di cose da fare, corro di qua e di là e non sempre riesco a realizzare tutto ciò che vorrei, inoltre ho qualche problema di connessione per cui non so se riuscirò a mostrarvi ancora qualcosa della mia to-do list, ma prometto che ci proverò con tutta me stessa!





Bisous!


Silvia


Restyling vecchie palline e albero di Natale...

Seguendo la mia to-do list a questo punto avrei dovuto aver già mostrato il restyling delle vecchie palline e le foto del mio albero interamente addobbato, ma come spesso capita imprevisti ed intoppi si sono presentati  alla porta, non ultimo un guasto alla caldaia proprio l' 8 dicembre, giorno di festa in cui non si trova un idraulico o un tecnico neanche a pagarlo oro! Comunque superato il gelido fine settimana quello che ho da mostrarvi è ben poco. Un abbozzo di restyling...


Pallina di Natale


E l'Albero di Natale naturalmente... Quello cascasse il mondo il giorno dell'Immacolata Concezione si fa'!
Quest'anno lo avrei voluto in stile nordico, molto essenziale, con poche decorazioni... Magari dello stesso colore... Ecco appunto avrei voluto! Ma poi è intervenuto Jacopo con l'entusiasmo dei suoi 6 anni e la voglia di appendere tutto ciò che tirava fuori dalle scatole degli addobbi e così...


Albero di Natale


Quello che è venuto fuori non è proprio nordico ed essenziale, ma a me piace comunque. C'è qualche buco qua e là... La ghirlanda di perline dorate pende da tutte le parti... Ma la gioia che ho provato nel vedere il suo visetto tutto orgoglioso per aver addobbato l'albero quasi interamente da solo cancella tutte le insoddisfazioni!
Abbiamo aggiunto alle vecchie palline rosse le mie decorazioni in lamierino e le sfere in rete da conigliera e come tree topper invece del solito puntale una corona, messa un po' inclinata, quasi stesse scivolando dal capo del re delle feste, sua maestà l'Albero di Natale.

Per riscaldarci durante il lavoro di addobbo, in mancanza del riscaldamento, ho preparato una cioccolata calda seguendo la ricetta della mia nuova amica Lucia, la potrete trovare QUI nel suo blog DOLCISSIMAMENTE dove avete ancora pochi giorni di tempo per iscrivervi al suo primo, dolcissimo giveaway. 

Approfitto per dare un caloroso benvenuto a tutti i nuovi followers, è una grande gioia per me poter conoscere nuove amiche, con passioni simili alle mie, con le quali condividere quest'avventura nella blogosfera.

Vi lascio, come faccio ultimamente, spuntando la mia to do list...



A presto con i biglietti d'auguri!

Silvia







Christmas Ornaments

Eccomi di nuovo qui, dopo un post un po' anomalo per il mio blog, a mostrarvi le mie piccole creazioni, preparate seguendo la to-do list natalizia pubblicata qualche settimana fa', a proposito per chi non lo avesse ancora fatto e ne avesse bisogno, potrà sempre scaricare la versione da compilare  QUI

Ho realizzato degli addobbi per l'albero utilizzando il lamierino... Potete trovarlo nei centri fai da tè ben riforniti, in diversi materiali, il più adatto a questi lavori è l'alluminio più sottile, ma se non riusciste a trovarlo per queste piccole cose va bene anche una lattina di una qualsiasi bibita vuota, apritela longitudinalmente con un paio di forbici in acciaio, tagliate via il fondo e la parte alta e avrete ottenuto un bel foglietto di alluminio da lavorare!


Ornamenti natalizi in lamierino
Christmas onaments



Le sagome da intagliare le troverete digitando in google search la parola silhouette, tra le immagini relative a questa parola ce ne sono parecchie free, da scaricare e stampare gratuitamente, una volta che avrete ottenuto la stampa della sagoma che vi piace non dovete far altro che ritagliarla, appoggiarla sul lamierino e tracciarne i contorni con un pennarello indelebile.
Fatto questo ritagliatela nuovamente con le forbici in acciaio e avrete la vostra decorazione, 
un buco con la perforatrice per la carta e sarà pronta per essere appesa e decorata.



La renna

Io ho verniciato le mie decorazioni con lo smalto spray bianco opaco,
 ma potete scegliere altri colori e nel caso la vernice non aggrappasse subito dare prima una mano di primer, ma se usate uno smalto per superfici di metallo non dovrebbero esserci problemi.



L'uccellino




Oltre alle sagome che vi mostro ho intenzione di realizzarne altre che vedrete nelle foto del nostro albero di Natale,
per tradizione lo facciamo sempre l'otto dicembre, giorno dell'Immacolata Concezione,
quindi dovrete aspettare ancora un pochino!


  

La casetta

Chi mi segue sa che oltre al lamierino amo molto usare la rete da conigliera per i miei lavoretti
e allora ecco due Boules de Noel davvero speciali.


Palla di Natale in rete da conigliera
Pallina di Natale



Le ho realizzate avvolgendo un pezzo di rete attorno a una grossa pallina di Natale, 
spruzzate di bianco e riempite con un po' di muschio, una pignetta e una vecchia foto in bianco e nero,
un bel fiocco in cima e voilà una decorazione davvero unica!





Pensavo di farne altre due con le foto attuali dei bambini,
 scriverci dietro la data e fare la stessa cosa negli anni a venire
 in modo che abbiano ogni anno una pallina personalizzata
e possano vedere il cambiamento che hanno fatto crescendo dagli anni precedenti.
Che ne dite? Vi  piace come idea?




Bene anche la voce Addobbi natalizi è stata spuntata...
A presto con il Restyling delle vecchie palline!

Silvia

Con questo post partecipo felicemente al:



Calendario dell'Avvento

Solitamente il calendario dell'Avvento lo acquisto già pronto... 
Di quelli con i cioccolatini nascosti dietro le finestrelle ed immancabilmente finiscono ancor prima di arrivare all'Immacolata Concezione. 
Quest'anno no! L'ho fatto io. 
Ho voluto creare qualcosa di speciale per i miei piccoli ometti, 
per Jacopo che cresce ogni giorno di più e mi rende tanto orgogliosa 
imparando sempre cose nuove con una facilità che mi stupisce 
e per Ludovico, che in questi due anni di vita ha già superato momenti difficili 
lottando come un tigrotto e sempre con il sorriso sulle labbra.


Calendario dell'Avvento


E' per loro che ho imbiancato questo vecchio paiolo di rame, l'ho riempito con 24 coni di carta da pacco arricchiti con una ruche smerlata, bianca a pois marroni. 
Gli ho attaccato sopra piccole ali d'angelo e dipinto i numeri da uno a 24.





Ma a rendere speciale questo calendario non è tanto la realizzazione, che in realtà è molto semplice, 
priva di fronzoli, quasi rustica, nello stile che più mi piace, ma ciò che i coni andranno a contenere...




Sicuramente qualche cioccolatino che si aspettano e che da golosoni quali sono divoreranno in men che non si dica, ma soprattutto attimi speciali da vivere insieme...

Un pacchetto di mais da fare divertendoci a guardar scoppiare i chicchi attraverso il coperchio di vetro della padella, un film da vedere tutti insieme, un libro da leggere, una gita in luogo a loro caro...

Momenti preziosi da ricordare in futuro.




Vi auguro di vivere ogni attimo con i vostri famigliari come se fosse unico.

Baci.



Silvia

Con questo post partecipo al:



 

Christmas Wreath

In questo noioso pomeriggio domenicale, tra un budino al cioccolato, un sonnellino 
e una paginetta di compiti, sono riuscita a  realizzare la mia ghirlanda natalizia.




Ho utilizzato un ramo di vite per realizzare un cerchio su cui ho fissato, 
con l'aiuto del fil di ferro sottile da fiorista,
 rametti secchi di melograno, piccole pigne sbiancate e ciuffetti di Asparagus.
Dopo qualche giorno le foglioline di quest'ultimo crolleranno
e quindi dovrò sostituirle, magari con dei rametti di abete più resistenti,
ma oggi avevo solo Asparagus e quello ho usato, abbiate pazienza!




Ho appeso ai rametti un piccolo uccellino e un nastro in lamierino bianco
 sui quali  ho scritto con il pennarello indelebile gli auguri di un gioioso Natale.

Per creare un po' di atmosfera ho aggiunto una candelina, 
blu come il fiocco fissato in alto al centro della ghirlanda.

L'insieme è molto romantico.


Finalmente posso spuntare la prima voce della mia to do list!




A presto con il calendario dell'avvento!


Silvia




The Christmas to-do list

Dovete sapere che solitamente mi riduco a fare la maggior parte delle cose che ho in programma per il Natale all'ultimo minuto, ma quest'anno mi sono imposta di fare tutto col giusto anticipo e allora ho pensato di creare la mia to do list . In questa lista ho inserito le 10 idee che ho intenzione di realizzare e naturalmente pubblicare sul blog da qui alla vigilia della festa più attesa dell'anno.
Questo mi servirà a rispettare le scadenze che mi sono imposta e a non ridurmi a far tutto negli ultimi giorni a disposizione, inoltre potrò condividere con voi le mie idee.

The Christmas to-do list, freebies


Qui sopra potere vedere la mia lista già compilata con le idee da spuntare man mano che verranno realizzate.

Mi sembrava carino però farvi un regalino e così ho preparato una lista da compilare  per tutti voi.
Chi lo vorrà potrà scaricare il file da QUI

Sperando che vi sia utile vi saluto.

A presto con la prima creazione!

Silvia

Premio "Grazie a TE..."

Qualche giorno fa' la bravissima Maria Grazia  sul suo blog here comes the sun mi ha donato questo premio...





Stupita ed emozionata nel constatare che ancora una volta a pensato anche a me la ringrazio caramente.

Cito l'ideatrice del premio Donatella e i suoi blog Le amiche di Dona e 100 mani, con molto piacere in quanto condivido pienamente la motivazione per la quale l'ha creato.
Riporto qui di seguito le sue testuali parole:

 dire grazie nel modo giusto a tutte quelle ragazze che ogni giorno mi sostengono e mi fanno sentire bene e mi danno gli stimoli ad andare avanti con questo blog con il loro apprezzamento la loro presenza e soprattutto con il sostegno.


      E con la stessa motivazione dono questo premio a tutte voi che mi seguite con affetto e mi incoraggiate con i vostri commenti a proseguire in quest'avventura fantastica.

GRAZIE!!!


Silvia


Bianche decorazioni

In queste fredde e piovose giornate autunnali mi sono divertita a creare piccole e bianche decorazioni da spargere per casa in attesa del Natale...



Ho iniziato con la corona a cui ho appeso una foto di mio padre da bambino...




Soddisfatta del risultato ho continuato a intagliare nel lamierino altre forme...




Un cuore che ho arricchito con foglie di lavanda e una pignetta, un paio d'ali, una pampille...





Un piccolo uccellino da nascondere tra i fiori, nelle mie composizioni...




Il tutto smaltato di bianco in perfetto stile Shabby.

Spero vi piacciano e vi siano d'ispirazione per le vostre decorazioni.

Vi saluto augurandovi buon Halloween!



credits



Silvia


Con questo post partecipo al linky party:





Fall Decoration

Adoro l'autunno... 
La luce, i colori, i frutti e i profumi di questa stagione. 
Mi piace passeggiare respirando l'aria fresca, 
calpestando le foglie secche, che scricchiolano sotto le suole delle scarpe, 
osservando il paesaggio che mi circonda. 
I paesini dell'entroterra si vestono a festa per accogliere i visitatori delle varie sagre... 
Dei funghi, della caldarrosta, della zucca...
Ed è per portare anche a casa un po' di queste atmosfere autunnali, che creo piccole decorazioni a tema.


Vitage Paper Leaf Wreath



Come questa ghirlanda realizzata con foglie di ghianda ritagliate da un vecchio libro
e da un foglio di carta da pacco.

Seguendo un tutorial di Martha Stewart che potete trovare QUI.
Al quale però ho apportato qualche modifica...





Ho scelto il template di una foglia più simile alle piante di ghiande che si trovano qui nei dintorni
e ho riempito i piccoli tappi con dell'imbottitura bianca.





Ho aggiunto il nastro arancione e ho appeso il tutto alla porta d'entrata,
utilizzando un pezzo di scotch di carta ben nascosto!

L'ispirazione me l'ha data Benedetta, con la sua bellissima Autumn Wreath...
Le foglie e le ghiande cucite da lei sono perfette,
nulla a che vedere con la "ciofeca" che riuscii a realizzare io seguendo un tutorial americano...



Sembra più una zucca! O forse neanche quella...
Comunque è con lei che partecipo a IL CONCORSO DELLA "CIOFECA"
indetto da Marina sul suo blog FILOEFANTASIADIMARINA.
Se vi va andate a farle visita!




Infine ho creato una lanterna, fatta con il solito vasetto da riciclare, 
un bel fiocco, un fiore non proprio autunnale ma dai colori perfetti
e un manico in fil di ferro rivestito in lino.



Lantern

Buon fine settimana!

Silvia






Linky Party C'e' Crisi

Tutorial - Cloche o...

    In questo periodo vedo molti blogs delle amiche che hanno iniziato questa esperienza con me, o anche dopo, raggiungere un numero di followers davvero ragguardevole e mi chiedo: "Ci arriverò mai io?" Non avendo molto tempo per gironzolare nella blogosfera a instaurare nuove conoscenze di sicuro ci metterò molto, molto tempo... Ma la cosa in fondo non mi dispiace, perché così riesco a seguire e a conoscere meglio voi, le mie lettrici e posso anche soddisfare, con molto piacere, qualche vostra richiesta.
Nei commenti del post precedente qualcuna di voi mi ha chiesto dei consigli su come realizzare la campana in rete da conigliera, qualcun'altra mi chiedeva espressamente un tutorial e allora se tutorial deve essere che sia!


Gabbietta Shabby Chic


Come potete vedere dalla foto però non mi sono limitata a realizzare una semplice campana ma sono andata oltre creando una gabbietta, ma andiamo con ordine...

OCCORRENTE:
  • Rete da conigliera 
  • Pinze o tronchese
  • Guanti protettivi
  • Metro
  • Smalto acrilico spray bianco
  • Nastri, passamanerie e decorazioni a scelta




Per prima cosa bisogna ritagliare il rettangolo di rete che costituirà la nostra campana/gabbietta. Indossate i guanti e utilizzate le pinze o le tronchese. Decidete le misure secondo le dimensioni che volete ottenere, io ne ho tagliato un pezzo da 70 cm di base per 30 cm di altezza.




Tenete come base il bordo liscio della rete, tagliate in alto eliminando il più possibile le punte, che dovete invece cercare di mantenere sui lati, come nell'immagine qui sopra.



Ora dovere creare un cilindro fermandolo ripiegando indietro le punte che avete mantenuto sui lati del rettangolo, come vedete nel particolare qui sotto.


Adesso viene il difficile... Dovete dare forma alla vostra campana, creando sulla parte alta del cilindro delle pinces, che vi permetteranno di creare la cupola. Potete aiutarvi a modellare la rete con un oggetto sferico o semisferico tipo una palla o una ciotola.                                               


 Et voilà la vostra campana è pronta! Per mascherare il foro che rimane sulla sommità della cloche non vi resta che applicare delle decorazioni a vostra scelta: nastri, passamanerie, fiori di tessuto o freschi.  


Rose in tessuto


A questo punto potete decidere se fermarvi o proseguire il lavoro e trasformare la campana in una gabbietta.
Se volete seguirmi dovete appoggiare la cloche su un pezzo di rete e tagliarne un cerchio corrispondente alla misura della circonferenza di base. Cerchio che poi fisserete al resto della gabbietta ripiegando verso l'interno le "famose" punte risultanti dal taglio della rete. 






















Non vi rimane che aprire una piccola porticina sul davanti della gabbietta, spruzzare il tutto con lo smalto acrilico bianco e decorare come più vi piace! 




Io ho aggiunto dei nastri e un bordo in lino ecrù, delle passamanerie a zig zag bianche, le mie rose in tessuto e una farfallina di carta. Spero che il risultato vi piaccia e che il tutorial sia abbastanza esaudiente.






Buon fine settimana a tutte!

Silvia


Gabbietta in rete da conigliera

Con questo post partecipo...